Sette spose per sette fratelli torna a far ballare Roma!

 

Un ritorno scoppiettante e graditissimo dalla Capitale torna al Teatro Brancaccio: Sette spose per sette fratelli.

Il teatro Brancaccio, che vanta una stagione esplosiva, non manca mai di accogliere i grandi successi del teatro e del musical italiano.

Coinvolgente, di buoni sentimenti, di quel vintage che rincuora e accoglie, questo spettacolo sa come farsi amare da tutte le generazioni.

Il duo Del Bufalo-Bazzoni conferma bravura e credibilità, affinità e coesione, non solo in coppia, ma con l’intero cast.

Un duo da cartellone si, ma attento a non cadere nei tranelli da “personaggio”, di grande e ritrovata sincerità. Due protagonisti che si prendono il carico di esserlo, senza offuscare i compagni di viaggio, giocando attivamente tra danze e melodie.

L’ensemble, cuore pulsante dello show, brilla di tanti validi talenti, alcuni dei quali giovanissimi. 

L’impianto scenografico impeccabile è come sempre firmato da Italo Grassi e i costumi di Silvia Aymonino si riconfermano preziosi alleati per i 22 giovani artisti in scena.

 

Oregon 1850.

La bella Milly è una donna indipendente e capace. Adamo un uomo di montagna, burbero e solo (apparentemente), cerca moglie.

Sarà l’amore a prima vista o la voglia di un futuro diverso, Milly accetta di sposare Adamo quasi immediatamente.

Subito dopo le nozze scopre quale sarà la sua nuova vita: gestire sette rozzi ragazzi di montagna.

Incurante delle difficoltà, la protagonista si mette a lavoro senza indugio, diventando, grazie alla sua dedizione e gentilezza, un importante punto di riferimento per i fratelli Pontipee.

Il cuore di Adamo sarà pronto a mettere l’orgoglio da parte?

 

Uno spettacolo per famiglie, per una serata piena di colore, danza e splendida musica.

Direzione musicale di Peppe vessicchio.

Produzione di FDF Entertainment.

Regia e coreografie avvincenti curate da Luciano Cannito.

 

Regalatevi uno splendido, unico, giorno per voi! Tornate a riempire i teatri!!!

In scena fino al 30 Ottobre.

 

 

error: Il contenuto è protetto da copyright !