Pandemia e sostegno psicologico

Il 28 gennaio inizia una interessantissima “conference” di 3 giorni a Roma della Sispsic (Società Italiana di Psicoterapia) sull’importanza della relazione d’aiuto durante un evento pandemico come quello in corso.

Una delegazione è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica Mattarella, che ha riconosciuto l’urgenza di aiutare chi ha bisogno.

Il punto di vista adottato è quello degli addetti ai lavori, operatori, psicoterapeuti e psicologi che esaminano analiticamente le problematiche sorte in questo anno dove si è dovuto far fronte al drammatico, universale evento inaspettato.

Alla presenza di Sandra Zampa, Sottosegretario Ministero della Salute con delega alla Salute Mentale, alla quale saranno rivolte domane specifiche, l’incontro si svolgerà in più giornate “tematiche”.

Dalle esperienze di chi è stato in prima linea a combattere gli esiti psicologici di pazienti travolti dalla pandemia, all’esame degli affetti a  medio  e lungo termine.

Si parlerà di salute mentale e resilienza, dei minori e della relazionalità “tecnomediata” e gli adolescenti. E ancora: psicoterapia per tutti i cittadini che ne hanno bisogno e diritto: offerta di collaborazione del Coordinamento Nazionale Scuole di Psicoterapia (CNSP) al SS. NN. per soddisfare a prezzi politici su tutto il territorio nazionale, i bisogni crescenti dei cittadini di efficaci trattamenti di sostegno.

Sulla pagina Facebook della Sispsic si può prendere parte all’evento seguendone la diretta, o da questo link da copiare sul browser.

https://www.facebook.com/2212015605715867/posts/2724725857778170/      

error: Il contenuto è protetto da copyright !