LUNCH-BOX MANIA #4

La lunch-box o schiscetta ha sempre avuto il suo fascino.

In questi ultimi anni con l’arrivo di bento-box e vari contenitori instagrammabili, portarsi il pranzo da casa è diventato un vero trend.

Non sempre si ha tempo di inventare chissà quali ricette, non ci sono grandi pretese, non è una guida per la lunch-box più carina e gustosa, ma il risultato di una settimana di idee più o meno creative e semplici.


Lunedì

Come sapete adoro utilizzare i rimasugli del pranzo della domenica per creare qualcosa di appetitoso per il pranzo del giorno dopo.

Diciamo che non mi è andata affatto male! Carne alla pizzaiola, spinaci burro e parmigiano e un po’ di piselli con pancetta. Ovviamente non si può non portare una fettina di pane, il sughetto della carne va assolutamente “scarpettato”!!!!


Martedì

Ancora verdure da “salvare” dalla domenica? Un insalata di farro con verdure è sempre una buona idea! Qualche polpettina di tacchino ad accompagnare e anche il pranzo del martedì è fatto!


Mercoledì

Siete tornati a casa tardi e non vi va di mettervi ai fornelli? Una frittata salva sempre! Che sia in padella o al forno è sempre una certezza! Tanto qualcosa da metterci dentro (che sia formaggio, verdure o affettati) si trova sempre, e poi, quanto è buona fredda?

Cracker con semini vari ed erbe aromatiche e frutta fresca, non possiamo proprio lamentarci!!!


Giovedì

Vi capita mai di tornare a casa la sera distrutti e dimenticarvi di prepararvi qualcosa per il giorno dopo?

In questi casi, aprite una confezione di affettato (io avevo fesa di tacchino), spinaci, del pane e un frutto! Pranzo pronto in 5 minuti!

Nel caso non aveste della verdura cotta, provate a prendere qualche cubetto di spinaci congelati e metteteli a scongelare in microonde! Il tempo di fare colazione ed ecco pronta un po’ di verdura, per me indispensabile!


Venerdì

Concludo la settimana con una torta rustica svuota frigo (aggiungo un po’ di tutto), e dei cetrioli freschi e dolci! 

La torta rustica si cuoce praticamente da sola, basta comporla e magari usare quei venti minuti abbondanti di cottura per godervi una doccia rigenerante.

Avete mai provato a spolverizzare i cetrioli con un po’ di zucchero? Sembrerà uno strano abbinamento ma vi assicuro, molto soddisfacente!!!

error: Il contenuto è protetto da copyright !