Il volo dei Sonic nella bellezza

Il Teatro Olimpico di Roma ospita uno show attesissimo: Duum. Realizzato dagli acrobati italiani Sonics, rinnovato in tutto sia negli aspetti scenici che nelle musiche, lo spettacolo di Alessandro Pietrolini trascina in un mondo fantastico di luci, suoni e colori.

Eccellenza italiana nel mondo, i Sonics approdano in patria dopo la partecipazione all’Edinburgh Fringe Festival. E’ un piacere vedere con quanta maestria e controllo i giovani artisti volteggino instancabilmente in aria, lanciandosi in coreografie acrobatiche.  

Duum è un salto verso la meraviglia, la luce e la bellezza perduta. Se il loro precedente show, Steam, aveva affascinato il pubblico, questo incanta per le sue atmosfere fiabesche, e per la capacità degli eccezionali artisti di regalare numeri atletici.

Duum è il suono immaginato per il salto verso il mondo di sopra, verso la sorpresa dell’incontro con l’altro, alla luce del sole, per godere del creato in armonia.

Un popolo rassegnato a vivere nel sottosuolo tenta di compiere il salto decisivo grazie al tormentato ingegno di chi non ha dimenticato quanto abbandonato in passato e che inventa macchinari incredibili per un’elevazione  che non è soltanto fisica.

Monito di un ritorno ad un’umanità rigenerata dopo l’esperienza delle tenebre, vero inno alla speranza, necessario soprattutto in questi tempi bui. Duum, il salto verso la bellezza, in scena al Teatro Olimpico di Roma dal 14 al 17 ottobre. 

 

error: Il contenuto è protetto da copyright !