I piccoli Comuni preziosi

Sono Abruzzo e Molise ad ospitare la quattordicesima edizione del Festival Nazionale dei Borghi più Belli d’Italia. Da venerdì 9 a domenica 11 settembre, Abbateggio e Caramanico
Terme accoglieranno l’ appuntamento annuale che offre ai visitatori l’opportunità e il piacere della scoperta della rete di eccellenza dei piccoli centri d’Italia.

Un progetto nato per per valorizzare i borghi , destinazioni ricche di fascino, storia, cultura e paesaggi. Durante il festival tutti i Comuni aderenti alla rete de “I borghi più belli d’Italia” si racconteranno al grande pubblico, presentando e promuovendo il proprio territorio, la loro bellezza e le eccellenze artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche.

Si parlerà del mercato italiano dei borghi; di enogastronomia come elemento di valorizzazione del territorio; di incoming turistico attraverso i matrimoni; e poi ancora di rigenerazione urbana e sociale dei borghi; di comunità energetiche rinnovabili; della transumanza, tradizione da valorizzare; verrà presentato il progetto del museo digitale dei Borghi. 

L’edizione 2022 è stata anticipata da iniziative di avvicinamento e di accompagnamento che si sono svolte per tutto l’anno, da dicembre 2021, con il primo evento a Santo Stefano di Sessanio, allo scorso 28 agosto con il 14esimo evento ad Anversa degli Abruzzi. Ciò per animare l’intero territorio di Abruzzo e Molise, rendendo ogni borgo certificato protagonista per un giorno con le proprie peculiarità.

Di queste regioni, fanno parte dell’ambito Club nazionale: Abbateggio, Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Campli, Caramanico Terme, Casoli, Castel Del Monte, Castelli, Città Sant’Angelo, Civitella Del Tronto, Crecchio, Guardiagrele, Navelli, Opi, Pacentro, Penne, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Pietracamela, Pretoro, Rocca San Giovanni, Santo Stefano di Sessanio, Scanno, Tagliacozzo, Villalago, Fornelli, Frosolone, Oratino, Sepino.

 

 

error: Il contenuto è protetto da copyright !