WellCULTURE

Il vento fra i capelli: donne e libertà in Iran

Dissenso, dignità e senso del dovere verso se stessa e le altre donne sono i valori dei quali si fa portatrice Masih Alinejad. Si rivolge alle donne in quanto portatrici di vita, ricordando loro che è un diritto la libertà di pensiero, e la non omologazione nel pensiero unico del conformismo religioso. Si fa portavoce di temi quali la laicità, il libero arbitrio, il diritto di parola e d’azione della donna al pari dell’uomo, come nei paesi occidentali. 

palazzo blumenstihl

Istituto Polacco di Cultura a Roma e Chopin

Nel 210° anniversario della nascita del compositore, in collaborazione con NIFC (Istituto Nazionale Fryderyk Chopin di Varsavia), Piotr Alexewicz esegue i 24 preludi opera 28 e la ballata numero 4 in fa minore opera 52 di Chopin nella sede romana dell’Istututo Polacco di Cultura.

Maurizio IV alla Sala Umberto di Roma

Le porte del Sala Umberto riaprono a gran voce, colme di speranza e commozione, con Maurizio IV. Spettacolo audace e brillante di Edoardo Erba interpretato magistralmente da Giampiero Ingrassia e Gianluca Guidi, che ne cura anche la regia, asciutta, puntuale e minuziosa. Ci troviamo su un palco, dove Maurizio, il regista, sta allestendo “Il Gioco …

Maurizio IV alla Sala Umberto di Roma Leggi altro »

A Roma l’Urban Land Body Painting Contest

Ecco l’attesissimo appuntamento per tatuatori, pittori, e artisti “urbani” in genere, che stavolta ospiterà nella capitale le star del settore. L’Urban Land Body Painting Contest vede ragazzi e ragazze che fanno lavori routinari pur di mantenersi la loro passione.

Il Taiko, l’antica arte dei tamburi giapponesi ai giardini della Filarmonica Romana

L’arte del Taiko, millenaria pratica dei tamburi giapponesi, accompagnati dalla melodia del flauto giapponese, shakuhachi e shinobue, risuoneranno potenti nella suggestiva cornice all’aperto dei Giardini della Filarmonica Romana, rinsaldando una preziosa collaborazione fra l’istituzione romana e l’Istituto Giapponese di Cultura.

La danza impietosa e impetuosa di Sasha Waltz & Guest

Non è la prima volta che il Romaeuropafestival si inaugura con una piéce di Sasha Waltz. La kermesse, vera linfa culturale di una stagione – quest’anno – più complessa di quelle passate, è un appuntamento fisso per gli amanti della cultura in ogni sua forma. La danza è una di quelle, e la compagnia di Waltz ha dato vita a spazi architettonici dilatati e musei all’aperto di tutto il mondo.

error: Il contenuto è protetto da copyright !