A cena con…. il viaggiatore

Il mondo del web è pieno di ricette di ogni tipo, un po’ come un armadio stracolmo di cose che ci mette sempre davanti alla stessa domanda: “Cosa mi metto oggi?”. Qui non ci sono ricette perfette da copiare, ma solo consigli e idee di menù divertenti e senza pretese, pensate per ogni tipo di commensale.

 

A CENA CON…. IL VIAGGIATORE

 

Ah, quanto mi manca viaggiare. Ormai di questi tempi è diventato difficile anche immaginare una piccola fuga fuori città, figuriamoci una vacanza vera e propria in giro per il mondo.

Cosa c’è di più sognante di un viaggio attraverso il gusto?

Per quanto mi reputi una persona piuttosto schizzinosa, adoro assaggiare piatti tipici, preparazioni insolite; sono quelle che poi ti ricordi e desideri replicare una volta a casa.

Ci sono dei sapori che riesco perfettamente a visualizzare, collegati a tante esperienze di viaggio che mi hanno arricchita e deliziata.

Il menù di oggi vuole fare questo, non c’è un vero filo conduttore, se non un viaggio immaginario ricco di curioso appetito.

Menù:

-Crocchette di baccalà

-Gyoza

-Filetto alla Stroganoff

-Brigadeiro

 

Si parte da uno dei miei viaggi preferiti: Il Portogallo.

È una delle terre più ospitali che io abbia mai visitato ed è una delle poche mete che ha saputo regalarmi ogni giorno un BUON caffè.

Tra i tanti piatti tipici e i mille modi che hanno di cucinare il baccalà, mi sono entrate nel cuore le crocchette. Belle grandi (come fosse un nostro supplì), di solito servite con un bicchierino di Porto, sono una vera delizia. Panatura croccante, morbidissimo baccalà sfilacciato all’interno e… cuore di formaggio. Uno street food davvero paradisiaco.

Andiamo in oriente per assaggiare i famosissimi Gyoza, che altro non sono che i ravioli che troviamo alla piastra o al vapore al ristorante cinese. Sono davvero semplicissimi e molto soddisfacenti da fare. Ottimi come svuota-frigo, si possono fare in mille modi, con verdure, gamberi, carne macinata, ciò che più vi piace! Deliziosi con ogni ripieno ed irresistibili!

Per il secondo ci dirigiamo verso un paese freddo e fascinoso preparando un meraviglioso filetto alla Stroganoff.

Cremoso, insolito, avvolgente, questa ricetta merita davvero di essere provata! Inoltre può sembrare una di quelle preparazioni super difficili e laboriose, quando con una mezz’oretta avete il piatto pronto da portare a tavola (e si può anche preparare in anticipo).

Dalla nevosa Russia, concludiamo volando verso il caldo Brasile e ci lasciamo deliziare da un dolce tanto goloso quanto semplice: i Brigadeiros.

Anche qui, poca trama: cioccolato, latte condensato e burro. Palline a volontà tuffate nelle codette che più preferite e in un batter d’occhio ecco un dolce davvero ghiotto ed appagante.

Voi? Dove portereste i vostri ospiti?

La chicca di Simona

Abbinamento vino – Cava Spumante Spagnolo

E un salto in Spagna non lo facciamo?!

Questa tipologia di vino è una scelta curiosa, ancora poco diffusa nel nostro paese; se il vostro commensale dovesse conoscerla, gli evocherà piacevoli ricordi… viceversa, potrebbe rivelarsi una meravigliosa scoperta!

Il Cava viene prodotto utilizzando diverse varietà di uva a bacca bianca della Catalogna; è uno spumante semplice e accessibile, di grande freschezza ed equilibrio.

In fondo, con un calice di bollicine in mano, il viaggio è ancora più piacevole!

 

error: Il contenuto è protetto da copyright !