A cena con…. il social addicted

Il mondo del web è pieno di ricette di ogni tipo, un po’ come un armadio stracolmo di cose che ci mette sempre davanti alla stessa domanda: “Cosa mi metto oggi?”. Qui non ci sono ricette perfette da copiare, ma solo consigli e idee di menù divertenti e senza pretese, pensate per ogni tipo di commensale.

 

A CENA CON…. IL SOCIAL ADDICTED

 

Tutti noi conosciamo almeno una persona che sta ore e ore tra feed di Instagram, Stories, Tik tok e simili. C’è chi non riesce neanche ad andare a dormire senza consultare i trend e dare la buonanotte ai propri followers. Fanno bene? Male? Non sta a noi giudicarli, siamo qui per farli mangiare!!!!!

Sarebbe molto sfizioso inoltre dimostrare che tutte le prelibatezze che trova in giro tra posti top e viste mozzafiato (o semplicemente ben effettate), possono tranquillamente essere fatte in casa.

Sarebbe carino, inoltre, se  addobbaste la tavola, magari con qualche lucina, che fa sempre la sua figura, o potreste creare un angolino come fosse un piccolo food set fotografico. L’attenzione ai dettagli è fondamentale!

Menù:

-Avocado toast

-Pancakes salati al salmone con uovo in camicia

-Feta al forno con Pomodorini

-Dolce al Matcha

 

Mai moda mi è più amara di quella dell’avocado. Non bastava nel sushi, è diventata una mania. Avocado dappertutto, in ogni forma, in ogni piatto.

Non riesco a sopportarlo in nessun modo, eppure è uno tra i cibi più cool e amati degli ultimi anni, quindi avocado toast sia! Nulla di più semplice: basta schiacciare l’avocado,  condirlo e decorarlo a piacere, il tutto su una fetta di pane bruscato (meglio se di segale, integrale, al carbone, per donare più contrasto di colore!). Per renderlo ancora più instagrammabile potreste farlo diventare un fingerfood, magari con una fetta di lime o un pomodorino candito sopra!

Il “primo” è molto inusuale e per questo estremamente divertente! Fa un po’ brunch della domenica. I pancakes poi sono una preparazione davvero versatile. Io aggiungerei una piccola cascata di fiocchi di latte, del salmone affumicato (quello buono), l’ovetto in camicia che ha sempre il suo Boomerang dedicato e una spolverata di erba cipollina! Se proprio voleste strafare con i dettagli cromatici andate di semini a vostra scelta, del sesamo nero per esempio, sopra il salmone, fa sempre figo e #healthy.

Se proprio non foste sazi da questa botta di proteine, potreste estrarre dal cappello la cosa che vedo di più sul mio feed da un mese a questa parte: la feta al forno!

Anche qui, nulla di più semplice: basta una feta, del profumatissimo origano, spezie a piacere, pomodorini e via in forno. Diventa cremosa e succulenta, davvero squisita.

Ora arriviamo al dolce, conoscete una cosa più postata del matcha? Proprio per questo sono stata molto vaga e lascio a voi l’ispirazione per creare il dessert che più vi attira! Le proposte sono infinite!

Io l’ho visto davvero in tutte le salse. Non lo adoro sempre, perché il suo gusto è bello particolare, ma nel latte tira fuori tutta la sua grazia. Anche qui il colore regna sovrano ed è talmente limpido e brillante che non ci sarà bisogno di modificare chissà quanto lo scatto!

Allora? Siamo finiti nei consigliati? 

 

La chicca di Simona

Vino in abbinamento – Chardonnay

Lo Chardonnay è tra i vitigni a bacca bianca più diffusi al mondo, di grande tendenza e notorietà!

A seconda di dove viene prodotto e come viene vinificato acquista sfumature differenti. Per conquistare un posto nelle stories del vostro ospite vi consiglio di optare per uno Chardonnay affinato in barrique: dal colore giallo paglierino tendente ad uno straordinario dorato, al naso sprigiona intense note di frutta tropicale, agrumi, nocciole tostate e miele.

Procuratevi anche dei calici ampi, ideali per vini bianchi più strutturati, con lo stelo decorato… dopotutto il vostro ospite dovrà immortalare l’esperienza della #winetasting in uno scatto!

error: Il contenuto è protetto da copyright !