Chiara, l’illustratrice di sogni

Come, una ragazza di 26 anni di un paese dell’alto Lazio, può nutrire i suoi sogni e realizzarli? Semplice, credendo in se stessa. E’ quanto fa Chiara, che dopo un anno di servizio civile in Ecuador lavorando con bambini per toglierli dalla strada, ha trovato nel disegno/pittura/illustrazione il suo mezzo espressivo. “Per cambiare le cose”, precisa, volendo lasciare un “segno” grafico nella realtà circostante con le sue tavole vivide ed espressive.

La penna digitale è la sua preferita come ci racconta lei stessa:

error: Il contenuto è protetto da copyright !