Estate a ritmo di calipso

Un po’ di centro America in centro Italia, dove Adriano Bono – ex leader del gruppo Radici nel Cemento – porta le sue arie caraibiche per rallegrare i turisti, quest’anno in maggioranza italiani. Se restare in Italia è lo slogan governativo per limitare gli effetti pandemici, si cerca ugualmente di divertirsi ricreando atmosfere di vacanza. E cosa c’è di più spensierato del ‘calipso’, la musica che ha portato alla ribalta Harry Belafonte? Adriano Bono la reinterpreta spiegando anche l’origine – e la genesi talvolta religiosa – di quei generi di musica isolana dalle risonanze africane.

E se Adriano porta la sua musica nel litorale laziale e non solo, Otello Towelie – SierraMaestra produzioni – suo amico e compagno di scorribande musicali, preannuncia il festival ‘reggae’ a Bergamo, che – come sempre – dovrebbe svolgersi a fine agosto, ma quest’anno con qualche doverosa accortezza in più. Senza dover partire, quindi, ci si può sentire in Giamaica anche da qui. 

intervista ad Adriano Bono che ci racconta la nascita del Calipso: 

              

error: Il contenuto è protetto da copyright !