Street art tour a Marsiglia

di REDAZIONE WELLTRIBUNE.IT · PUBBLICATO 10 GENNAIO 2019

Una passeggiata fuori stagione nella vicina Provenza, dove l’inverno è riscaldato da tonalità brillanti e sguardi profondi, da simbolismi e nomi arabi. La policromìa e l’espressività dei volti che tappezzano i muri dei vicoletti del centro storico parlano di culture diverse che convergono da anni a Marsiglia. Città portuale, crocevìa fra est e ovest e fra nord e sud, la città francese ospita da tempo immigrati di nazionalità diverse, con una forte predominanza islamica. I profumi, le usanze, la musica e i cibi sono felicemente “contaminati” in un melànge creativo e poliedrico. Pur mantenendo la propria identità culturale, forme espressive quali la street art è ormai il linguaggio dei giovani di ogni provenienze etnica, contribuendo all’arredo urbano con opere che ridanno vita e carattere ad anonimi palazzi.

Copyright © WellTribune

error: Il contenuto è protetto da copyright !