Scenario economico italiano

Il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco afferma che l’intero edificio finanziario si poggia sulla fiducia dei risparmiatori e non può quindi prescindere dall’etica dei comportamenti. La crescita economica è diventata quasi una scommessa impossibile per l’Italia. La povertà diffusa pesa.

Le crisi economiche internazionali hanno colpito molti paesi, ma solo il nostro fatica a risollevarsi. Diminuisce nel Belpaese il reddito reale e aumentano precarietà del lavoro e debito pubblico. I sovranisti imputano tutti i guai all’euro, come dice il notista politico Rodolfo Ruocco, e pochi investono, rischiano, spendono per l’incertezza politica, per la paura del domani.    

Fra risparmio gestito, rischio bancario e moneta elettronica, Il dott. Novelli, socio fondatore dell’Adusbef (associazione difesa utenti bancari e finanziari) ci riassume qual’è – a suo avviso – la situazione economica in cui verte il Paese.

Parte I

Parte II

  

error: Il contenuto è protetto da copyright !