Mary Poppins, Il Musical

Finalmente arriva nella capitale il musical più atteso della stagione: Mary Poppins.

Orchestra dal vivo, numeri sensazionali ed eccellenze del settore sono solo alcuni dei motivi per andare a vedere questo spettacolo.
La poesia ed iconicità del film invoglia sicuramente lo spettatore ad andare a teatro, ma c’è molto più di questo.

Il musical si ispira tanto al film quanto ai racconti di P. L. Travers e racchiude in sé una magia immutata che non ha generazioni.

Può sembrare il classico family show, e seppur sia sicuramente destinato ad incantare e a far scoprire la magnifica storia della tata volante ai bambini, tende a rivolgersi a coloro che da piccoli l’hanno amata.

Sono infatti gli adulti i primi ad intonare le melodie, a battere le mani e a commuoversi, dando ai figli prova che anche i loro genitori sono stati bambini.

Giulia Fabbri, la protagonista, splende in questo ruolo, e fa sognare spettatori di tutte le età.

Non è semplice essere la prima Mary Poppins italiana e lei dimostra di meritare questo ruolo senza ombra di dubbio, come il suo personaggio direbbe è “in pratica perfetta”.

I costumi spettacolari di Maria Chiara Donato, le scenografie di Hella Mombrini e Silvia Silvestri e le coreografie di Gillian Bruce sono così eccellenti da togliere il fiato.

L’orchestra dal vivo, diretta dal Maestro Andrea Calandrini, è davvero un enorme punto a favore, le musiche dei fratelli Sherman sono così iconiche e mozzafiato da avere quasi l’obbligo di essere ascoltate live.

Regia accurata e appassionata di Federico Bellone.

In scena a Roma, al teatro Sistina, fino al 6 Gennaio 2020.

error: Il contenuto è protetto da copyright !