Aperi-cheese!!!

di ADA MARGHERITA BRACCIOLI · PUBBLICATO 16 MARZO 2019

Bentornati al nostro consueto appuntamento del sabato, pronti a sperimentare in cucina?

Sepolto in un angolino basso di una libreria, qualche settimana fa, trovo un libro di cucina destinato a diventare uno dei miei preferiti in assoluto.

Di Elma Schena – Adriano Ravera “A tavola negli anni del miracolo economico” racconta, in modo ironico ed interessante, la cucina degli anni 50/60.

La ricetta di oggi, citata nel libro appena menzionato, è presa in prestito da un altro libro del 1959 (“Come ricevere le amiche” di Muriel Goaman).

BISCOTTI AL FORMAGGIO

Non v’è dubbio che un buffet rivesta una grande importanza in un ricevimento o in una festa di compleanno, e dovrete avere cura di preparare piatti che soddisfino la vista e il palato. I biscotti al formaggio sono molto adatti ad una festa di sera.

Ingredienti

120 gr di farina

60 gr di margarina

60 gr di formaggio gratt. fine

sale e pepe q.b.

un rosso d’uovo

Lavorate bene la margarina con la farina, aggiungetevi il sale, il pepe e il formaggio grattato. Mescolate con un frullino, aggiungete l’uovo ed impastate con le mani fino ad ottenere una pasta ben ferma. La pasta al formaggio meno caldo di quel che non richieda la pasta normale.Spianare la pasta e ricavatene dei quadratini. Forno moderato per circa un quarto d’ora.

Dunque, non voglio iniziare alzando l’asticella della polemica, ma questo vizio di non dare i gradi del forno deve finire. Capisco che prima era tutto a occhio e sentimento, ma qui la cosa mi mette in crisi non poco.

Temeraria mi rimbocco le maniche e seguo minuziosamente le indicazioni.

Per la prima volta in vita mia ho usato la margarina, penso di non averla neanche mai vista prima d’ora. A casa mia, se proprio devi fare qualcosa di ipercalorico, ti prendi le tue responsabilità e usi il burro.

Inizio a fare la “sabbia” classica per impostare la frolla, con la farina e la margarina e aggiungo tutti gli altri ingredienti.

Da brava donna di cattiva fede tengo da parte l’albume perchè non posso credere che un solo piccolo tuorlo riesca a tenere tutto, e invece, in 5 minuti panetto perfetto! Come al solito avevo torto! (Questa rubrica ucciderà la mia autostima).

Metto la teglia in forno, a 150 gradi per circa 15/18 min et voilà!

Non sono carini e coccolosi??

Nella ricetta originale consigliano di presentarli con del prezzemolo tritato sopra e del pepe rosso. Il prezzemolo non ce l’avevo, ignoro inoltre l’esistenza del pepe rosso, quindi, ho optato per qualche granino di pepe rosa qui e lì per dare una botta di colore.

Io ve lo dico, sono un ottimo sfizio per l’aperitivo, velocissimi da preparare ma soprattutto buoni! Provare per credere.

Arriviamo alla mia versione, stavolta la cosa è breve.

Ho usato lo stesso identico impasto, ho provato a mettere un cubetto di brie all’interno creando una sorta di polpettina di frolla salata con sorpresa filante! Può funzionare vero?

Avete presente i famosi biscotti cuor di mela? L’idea è la stessa, del resto, se dobbiamo giocare con il formaggio facciamolo seriamente.

Metto in forno, orgogliosa del mio lampo di genio, (un biscotto dal cuore caldo di formaggio è geniale, ammettiamolo), a 150 gradi per 15 minuti.

Ok, io mi rendo conto che son venuti davvero brutti, ma giuro che son finiti in 5 minuti!

PS: la polverina di dubbio colore è una spolverata di erba cipollina, così, tanto per metterci sopra qualcosa.

Provatene e mangiatene tutti.

Copyright © WellTribune

error: Il contenuto è protetto da copyright !