Periferia e legalità

di REDAZIONE WELLTRIBUNE.IT · 8 GIUGNO 2018

Itinerario civico, quello che raccontiamo oggi, nella periferia sud della Capitale, alla Romanina. “Non solo sicurezza” è il tema del nuovo incontro sulla legalità che si è tenuto il 7 giugno presso lo spazio sociale anziani di via Gregoraci 140. Dopo la lettura dei giornali con bambini di alcune classi dell’Istituto Raffaello ed anziani, si è tenuto un laboratorio di scrittura con la supervisione di giornalisti della tv e della carta stampata. Il nuovo incontro nell’ambito di “Illuminiamo le periferie” è promosso da #quellidel RoxyBar, un gruppo di associazioni che si è mosso a difesa della cittadinanza del VII municipio romano, per non dimenticare la recente denuncia dei due baristi nei confronti delle prepotenze dei Casamonica.

Le domande degli studenti Jacopo, Aurora e Sofia hanno stimolato il giornalista televisivo Sandro Ruotolo, famoso per le sue inchieste contro la mafia e la camorra: ha spiegato loro come si vive sotto scorta, come e perchè è stato minacciato, e – soprattutto – perchè non bisogna farsi intimidire da nessuno, raccomandando loro di tenere bene a mente il valore più alto, la libertà. Anche gli anziani, ospiti interessatissimi all’evento, hanno detto la loro, invitano i più giovani a non piegarsi alla prepotenza, da qualunque parte provenga. Bellissima giornata di alto senso educativo, che ha visto nell’attenzione dei ragazzi rispetto ed educazione, e nei volti delle scrupolose maestre, soddisfazione e sensibilità per le classi che stanno formando.

Copyright © WellTribune

error: Il contenuto è protetto da copyright !